Leone cinese

manifattura giapponese

Leone cinese

Descrizione

Ambito culturale: manifattura giapponese

Cronologia: ca. 1700 - ca. 1867

Tipologia: arredi e suppellettili

Materia e tecnica: bronzo

Misure: 13,5 cm

Descrizione: Bruciaprofumi (koro) in bronzo con corpo globulare, tre piedini, due anse all'insł, coperchio traforato con presa a forma di "leone cinese" (karashishi).

Notizie storico-critiche: Si data ampiamente alla seconda metą del periodo Edo (1603-1867). Questo tipo di incensiere riprende la forma di modelli cinesi arcaici (in cinese ding; in giapponese kanae), caratterizzati da corpo sferico, tre piedini, coperchio - pił spesso bombato - con fori per l'aereazione e manici all'insł; comune, sia nei prototipi cinesi sia nelle versioni giapponesi, la presa a forma di karashishi. In Giappone oggetti simili erano utilizzati soprattutto nei templi buddhisti.

Collocazione

Milano (MI), Polo Arte Moderna e Contemporanea. MUDEC Museo delle Culture - area ex Ansaldo

Credits

Compilatore: Morena, F. (2009)

Funzionario responsabile: Orsini C.

Ultima modifica scheda: 05/01/2018

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)