Animale

Leddi Piero

Animale

Descrizione

Autore: Leddi Piero (1930/), autore

Cronologia: 1966

Materia e tecnica: tempera/ carboncino su carta

Misure: 50 x 70

Descrizione: figura bianca su fondo scuro; si distinguono il muso di una mucca, un corno, uno zoccolo

Notizie storico-critiche: Il soggetto di questo dipinto, rappresentato secondo modalità assai vicine a quelle informali, è quello di una mucca, di cui si riescono a distinguere le corna, le nari e gli zoccoli.
Gli animali della terra contadina d'origine, buoi e mucche in primo luogo, compaiono spesso nei dipinti di Piero Leddi già a cominciare dagli anni '50, quando hanno ruolo di protagonisti nel suo immaginario pittorico (nel 1950, nella sua prima esposizione a Milano alla Facoltà di architettura, egli presenta disegni di bestie eseguiti al paese d'origine).
"E' partito dalle mie parti, questo Piemonte così vario (...) - scrive Davide Lajolo - "I sogni delle sue mucche, i suoi incanti paesani, quadri che sanno di terra, d'aratri, di contadini, di gelsi, di pianura e di collina" (Lajolo D. 1972).
La tempera della collezione Lajolo appartiene ad una fase d'attività in cui Leddi ha già cominciato ad accostare a quelle del mondo agricolo, tematiche proprie del mondo urbano, non senza avvertire tensione tra le due realtà, nel disfacimento del mondo agricolo-artigianale, nell'esodo dalle campagne, nello sradicamento dell'uomo di campagna costretto in città (Loi F. 1974).
Lo stesso Leddi afferma: "ho voluto documentare la morte dei vecchi contadini e la mutazione degli attrezzi, della terra, dell'aria, degli uomini e animali (...). Io rinnovo il ricordo di uomini e animali che nei miei paesi avevano preso la forma fisica locale non riproducibile altrove" (Piero Leddi 1977, pag. 13).

Collocazione

Milano (MI), Collezione Fondazione Davide Lajolo

Credits

Compilatore: Mattio Fiorella (2007)

Funzionario responsabile: Ciottoli Sollazzo Nora

Ultima modifica scheda: 20/02/2014

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)