Deposizione di Cristo nel sepolcro

Farinati Paolo

Deposizione di Cristo nel sepolcro

Descrizione

Autore: Farinati Paolo (1524-1606)

Cronologia: post 1575 - ante 1599

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: tela/ pittura a olio

Misure: 72 cm x 58 cm

Descrizione: Deposizione di Cristo nel sepolcro

Notizie storico-critiche: Monica Ibsen (2010, comunicazione orale) ha orientato il dipinto, in precedenza attributo a scuola veronese, verso Orazio Farinati che, a fronte della qualità della stesura pittorica, sembra comunque una soluzione preferibile all'autografia del padre Paolo.
Marco Albertario

Inedito (il dipinto non è citato nemmeno in G. Baldissin Molli 1999). Il dipinto di Lovere costituisce una variante inedita di quella in collezione privata firmata e datata 1585: S. Marinelli 1988, pp. 349-350, cat. 59, ripubblicata da Francesca Rossi 2005. Un paragone di collezione privata con lo stesso tema iconografico (cm 34 x 28,5) e il relativo disegno dello Statens Museum for Kunst di Copenhagen è pubblicato da Gianni Peretti 2005.
Mattia Vinco

Collocazione

Lovere (BG), Galleria Tadini

Credits

Compilatore: Passamani, Alessia (1996); Scalzi, Angelico Gino (1996)

Funzionario responsabile: Scalzi, Angelico Gino

Ultima modifica scheda: 28/05/2019

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)