Portacarboncino

Portacarboncino

Descrizione

asticciola in rame a sezione esagonale, con fenditure a graffe praticate da entrambi i capi

Funzione: fermare carboncini per schizzi

Modalità d'uso: i carboncini venivano incastrati nelle fenditure presenti ai due capi dell' asticciola ed erano trattenuti dalle graffe. Per fare schizzi si impugnava con una mano l'asticciola, muovendo uno dei carboncini sul foglio.

Materia e tecnica: rame

Misure: 16 cm

Collocazione

Villimpenta (MN), Collezione privata Francioli Carmen

Riferimenti bibliografici

Ronzon, L./ Sutera, S. (a cura di) "Quaderni del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia. 2", Milano 2005

Brunetti R./ Rovida E. "La sezione "Disegno Tecnico" del Museo Lombardo di Storia dell'Agricoltura S. Angelo Lodigiano (Lodi)", S. Angelo Lodigiano 2006

Credits

Compilatore: Barozzi, Giancorrado (2008)

Funzionario responsabile: Bertolotti, Maurizio

Ultima modifica scheda: 28/05/2019

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)