Fondazione Mansutti

 

La Fondazione Mansutti è nata nel 2004 con lo scopo di raccogliere, conservare e promuovere un patrimonio culturale interamente dedicato alla storia dell’assicurazione dalle origini ai giorni nostri.

La collezione museale di manifesti è composta da 450 manifesti pubblicitari che rappresentano un altro aspetto, senza dubbio meno conformista e più accattivante, del fenomeno assicurativo e ne narrano la storia recente, dalla fine dell’Ottocento alla metà del secolo scorso. Sono tutti stampati per conto di compagnie di assicurazione italiane e straniere. Alcuni celebri cartellonisti e illustratori di fine Ottocento-inizi Novecento, come ad esempio i grandi maestri triestini Dudovich e Metlicovitz, hanno firmato alcune delle opere più belle conservate nella Fondazione.

La collezione di manifesti è stata catalogata in SIRBeC nel 2019-2020 con il contributo della DG Autonomia e Cultura di Regione Lombardia ed è consultabile qui.

Questa è una selezione di manifesti per coperture assicurative in ambito agricolo.

Riunione Adriatica di Sicurtà, Boccasile Gino, post 1950 – ante 1955

Milano assicurazioni, Metlicovitz Leopoldo, post 1952

La Cremonese, Carboni Erberto, post 1924

Riunione Adriatica di Sicurtà, Dudovich Marcello, post 1934

La Fenice grandine, Ballester Anselmo, post 1941

L’Aurora, Ballerio Osvaldo, post 1915 – ante 1920

Istituto nazionale delle assicurazioni, Busi Adolfo, post 1930 – ante 1935

Toro assicurazioni, post 1935 – ante 1945

Assicurazioni Generali, Dudovich Marcello, post 1935 – ante 1940

La Nationale risques divers, GOD, post 1925 – ante 1935

Állami Biztositó Erzsébet, F.K. Lorincz, post 1952

La Rurale société d’assurances contre la grêle, Salas Tito, post 1925 – ante 1935

Fatum, Hahn Albert Pieter, post 1900 – ante 1905

 

Tag: , ,

Pubblicato: 26 maggio 2021 [Roberto Monelli]