La Pace di Chiavenna

La Pace di Chiavenna

La Pace di Chiavenna

Esemplare di qualità eccezionale dell’arte orafa medievale, la Pace di Chiavenna trae il suo nome dal fatto che in età moderna veniva offerta al bacio dei fedeli al momento dello scambio della pace. In origine era però il piatto anteriore della legatura di un evangeliario o, eventualmente, il coperchio della teca destinato a racchiuderlo.

Al centro della tavola campeggia una preziosa croce gemmata. Attorno vi sono riquadri a smalto, dischi filigranati con pietre preziose e perle disposte a croce, simboli degli evangelisti e smalti istoriati: in alto Cristo che scende dal cielo per farsi uomo, a sinistra e a destra l’Arcangelo Gabriele e la Vergine Annunciata, in basso la Visitazione.

Gli ultimi studi tendono a riconoscere la Pace opera dell’XI secolo e ipotizzano la provenienza dalla cattedrale iemale milanese di Santa Maria Theothokos.

Ultimo aggiornamento: 4 settembre 2019 [cm]