Sant'Elisabetta d'Ungheria

ambito piemontese

Sant'Elisabetta d'Ungheria

Descrizione

Ambito culturale: ambito piemontese

Cronologia: post 1530 - ante 1540

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su tavola

Misure: 15,5 cm x 43,7 cm

Notizie storico-critiche: Si tratta dello sportello di destra di un trittico o altarolo portatile. Complesso di origine ignota. GiÓ ritenuta Santa Dorotea o Santa Rosa. L'impianto della figura serba un preciso ricordo dei moduli di Defendente Ferrrari, mentre la parte superiore della figura ha punti di tangenza con l'arte nordica, in un impasto di impressioni e stili caratteristico del Cinquecento piemontese (Zeri/Rossi).

Collezione: Fondo Morelli

Collocazione

Bergamo (BG), Accademia Carrara - Museo

Credits

Compilazione: Trichies, Silvia (1999)

Aggiornamento: Muzzin, Silvia (2007)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).