Castello - complesso

Cazzago San Martino (BS)

Indirizzo: Bornato, Cazzago San Martino (BS)

Tipologia generale: architettura per la residenza, il terziario e i servizi

Tipologia specifica: villa

Configurazione strutturale: L'origine del castello risale alla seconda parte del XII secolo, quando fu incorporata nella erigenda struttura una vecchia torre preesistente sul luogo. Nel 1270 la roccaforte si dota di mura merlate in pietra grezza, di torri, di un fossato e di un ponte levatoio. Queste opere sono dattribuibili a Inverardo Da Bornato, signore e condottiero, che diede allora al maniero l'aspetto che conserva tuttora. Il castello fungeva da punto di controllo e di protezione della via consolare che collegava Brescia a Bergamo. Nel XIV sec. l'intero borgo venne meno nei pesanti attacchi viscontei. Nel 1562 il castello passa di mano e diventa proprietÓ dei Gandini. Ancor oggi il loro stemma compare allingresso del sito. I Gandini furono anche artefici di una nuova costruzione sul lato est, un'ala con sale affrescate. Contestualmente eseguirono un lieve ritocco alla facciata, conferendole un aspetto pi¨ da villa signorile che non da elemento difensivo.

Epoca di costruzione: sec. XIII - sec.XVII

Uso attuale: abitazione

Condizione giuridica: proprietÓ privata

Riferimenti bibliografici

Conti F./ Hybsch V./ Vincenti A., I castelli della Lombardia, Novara 1993, [vol. 4], pp.160

Credits

Compilatore: Carabelli, R. (1999)

Fotografie: Ardiani, Paolo

Ultima modifica scheda: 14/10/2016

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)