Ministero della guerra (1797 - 1814)

fondo | livello: 1

Altre denominazioni:
Denominazione in GG II 942: Ministero della guerra

Conservatore: Archivio di Stato di Milano (Milano, MI)

Produttore fondoMilano, Ministero della guerra (1802 - 1814)Milano, Ministero della guerra (1797 - 1799)

Progetto: Archivio di Stato di Milano: Anagrafe degli archivi (guida on-line) (1998 - 2007)

Codice: ASMI1620

Consistenza: bb. 2159, voll. 92, regg. 141
(In GG: bb., voll. e regg. 2000 ca.)

Metri lineari: 320.8

Note alla data: Con doc. fino al 1823
(In GG: 1797 - 1814)

Contenuto: Il fondo contiene documentazione del Ministero della guerra del Regno d'Italia, nonché dei precedenti ministeri sotto le repubbliche cisalpina e italiana.
E' diviso in tre sezioni:
- Carteggio;
- Disposizioni ministeriali;
- Matricole degli ufficiali.
Nel pezzo 1023 si segnala la presenza di un titolario d'archivio.
La documentazione datata oltre il 1814 presente sporadicamente nel fondo è da riferirsi per lo più alla liquidazione del Ministero della Guerra del cessato regno italico, trattata da uffici della Reggenza provvisoria del governo di Lombardia e dal successivo governo del Regno lombardo veneto, e qui confluiti. A titolo d'esempio, nella b. 369 si trovano fascicoli - con documentazione fino al 1823 - della Imperial regia Direzione generale di contabilità - Ufficio arretrati - Dipartimento della Guerra.

Storia archivistica: Il fondo pervenne all'Archivio governativo solo nel 1852, in seguito alla confluenza in quegli anni dell'Imperial regio archivio della guerra (dislocato nella chiesa sconsacrata di San Carpoforo a Milano dal 1809) nell'Archivio generale governativo allora presso l'ex collegio gesuitico di San Fedele (cfr. MUONI, ASMi, p. 38 sg. nota 1; FUMI, L'Archivio di Stato in Milano, p. 9 sg.).
La documentazione rimase pertanto indenne dalle fusioni e dai riordinamenti "peroniani" attuati negli anni precedenti in molti fondi dell'AS MI (cfr. NATALE, Lezioni di archivistica, p. 82; GG II 942). La guida del 1944, sotto la voce Milano, afferma espressamente, nel contesto della descrizione del fondo Militare degli Atti di governo, che "l'archivio del Ministero della Guerra napoleonico [poco oltre denominato "Ministero della Guerra in Milano, 1796 - 1814] rimase a sé" (Archivi di Stato 1944, pp. 156, 159).
Documentazione pertinente al Ministero della guerra delle repubbliche cisalpina, italiana e del Regno d'Italia è presente tuttavia anche nel fondo Miscellanea storica (cfr. scheda complesso archivistico Miscellanea storica asmi2620).
Poche, scarne notizie a proposito del fondo si ricavano dall'Annuario dell'AS MI:
- nel 1911, registri collocati in testa all'archivio, in numero di 121 (corrispondenti forse agli attuali volumi della serie Disposizioni ministeriali), furono fatti oggetto di un'inventariazione sommaria, sulla base, presumibilmente, di precedenti elenchi sottoposti a verifica e riscontro sulla documentazione (cfr. Annuario AS MI (1911 - 1919), vol. 2/1912, p. 76);
- nel corso del 1918, nell'ambito di lavori di "riassetto generale dell'edificio [dell'AS MI] e della scaffalatura" fu operata fra l'altro la ricollocazione di 800 registri e buste appartenenti al "Ministero napoleonico della guerra" (Annuario AS MI (1911 - 1919), vol. 9/1919, p. 10).
Il fondo ha subito nel corso degli anni notevoli dispersioni.
In seguito ai bombardamenti dell'agosto 1943 andarono, infatti, completamente distrutti 306 registri di "matricole della bassa forza" (1796 - 1814) (cfr. Danni di guerra, p. 15), nonché diverse buste del carteggio, mentre - secondo notazioni presenti su vecchi inventari - ad uno scarto operato nel 1889 in AS MI col benestare della Soprintendenza sarebbe dovuta la perdita di 1845 buste contenenti in prevalenza fascicoli personali.
Alcune buste, infine, hanno subito l'estrazione di una parte del materiale iconografico contenuto, restaurato e collocato nel fondo Miscellanea mappe e disegni (cfr. scheda complesso archivistico Miscellanea mappe e disegni asmi4950).
Si segnala infine che, secondo quanto riportato da Luigi Fumi (L'Archivio di Stato in Milano, p. 9, nota 2), "(...) gli atti della marina" - di cui presso il Ministero della guerra del Regno d'Italia era presente una direzione - "furono consegnati nel 1814 al cavalier Tiziani capitano di fregata."

Informazioni sulla numerazione: Molti pezzi mancanti, numerosi bis nella numerazione e diversi pezzi uniti in un'unica busta.

Accessibilità
E' presente documentazione non consultabile. - cattivo stato di conservazione.

Strumenti di ricerca

Ministero della guerra
sec. XX
inventario sommario
Inventario di sala NA 10 (già n. 52)

Bibliografia:
- Annuario AS MI (1911 - 1919), vol. 9/1919, 10 = Annuario del Regio Archivio di Stato in Milano, Perugia, Unione Tipografico Cooperativa, voll. 1 - 9, 1911 - 1919
- Annuario AS MI (1911 - 1919), vol. 2/1912, 76 = Annuario del Regio Archivio di Stato in Milano, Perugia, Unione Tipografico Cooperativa, voll. 1 - 9, 1911 - 1919
- Archivi di Stato 1944, 156, 159 = MINISTERO DELL'INTERNO, Gli archivi di Stato italiani, Bologna, Zanichelli, 1944
- Danni di guerra, 15 = I danni di guerra subiti dagli Archivi di Stato, a cura del Ministero dell'Interno, in "Notizie degli Archivi di Stato", IV - VII (1944 - 1947), Roma, Istituto poligrafico dello Stato, 1950
- FUMI, L'Archivio di Stato in Milano, 9 sg. e nota 2 = FUMI Luigi, "L'Archivio di Stato in Milano al 31 dicembre 1908. Notizie e proposte", in NATALE Alfio Rosario (a cura di), "Archivi e archivisti milanesi", vol. I, Milano 1975, pp. 3 - 66 (già in "Archivio Storico Lombardo", a. XXXIV [1908], pp. 198 - 242)
- MUONI, ASMi = MUONI, D., Archivi di Stato in Milano. Prefetti o direttori (1468-1874), Milano 1874
- NATALE, Lezioni di archivistica, 82 = NATALE, A.R., Lezioni di archivistica, parte II (...). Archivio di Stato di Milano. Avviamento scolastico alle ricerche storiche, Milano 1974

Compilatori
prima redazione: Daniela Bernini, archivista 1999/08/30
rielaborazione: Ermis Gamba, archivista 2006/03/15

espandi | riduci