Diplomi e dispacci sovrani (1091 - 1714)

fondo | livello: 1

Altre denominazioni:
Denominazione in GG II 904: Diplomi e dispacci sovrani

Conservatore: Archivio di Stato di Milano (Milano, MI)

Produttore fondoMilano, Sezione storico - diplomatica dell'Archivio di Stato di Milano (1852 - sec. XX)Milano, Archivio diplomatico (1807 - 1852)

Progetto: Archivio di Stato di Milano: Anagrafe degli archivi (guida on-line) (1998 - 2007)

Codice: ASMI3030

Consistenza: scatole 36 (In GG: scatole 26)

Metri lineari: 4.5

Note alla data: In GG: 1101 ("con documenti in copia dal 1077") - 1668

Contenuto: Diplomi imperiali, reali e ducali; dispacci sovrani, in maggior parte comprendenti grazie, privilegi e conferme degli stessi concessi ad enti religiosi ed a privati, milanesi e non; concessioni di cittadinanza; suppliche; nomine di ufficiali ducali.
La documentazione è divisa nelle seguenti serie organizzate per località, all'interno delle quali l'ordinamento è cronologico:
- Germania;
- Spagna;
- Milano;
- Mantova;
- Toscana;
- Venezia.
Diverse pergamene furono edite da Luigi Osio nei tre volumi dei suoi Documenti diplomatici tratti dagli archivj milanesi, pubblicati fra il 1864 ed il 1877. In particolare l'Osio, che intendeva pubblicare la "corrispondenza diplomatica" fra i potentati europei nel periodo delle signoria e del ducato visconteo-sforzesco (compreso l'intervallo della Repubblica Ambrosiana), ritenne opportuno aggiungere documenti di alcuni illustri Visconti, tra i quali Ottone, Matteo, Galeazzo, Azzone, Luchino e l'arcivescovo e signore Giovanni, nonostante fossero d'epoca anteriore a quella stabilita, e non fossero propriamente di carattere diplomatico (OSIO, Documenti diplomatici, I, p. XVIII). Alcuni atti fra quelli trascritti dall'Osio sono tra quelli ricollocati in altri fondi (specialmente "Pergamene per fondi" e "Carteggio visconteo-sforzesco").

Storia archivistica: Il fondo costituì una delle parti della Sezione storico-diplomatica creata da Luigi Osio tra il 1851 e il 1873. Fumi e Vittani interruppero la raccolta e incominciarono la ricollocazione di molte pergamene in altri fondi, soprattutto in Pergamene per fondi e Carteggio visconteo-sforzesco. Luigi Fumi comprese il fondo nella Sezione diplomatica (1908-1920).
La raccolta, che avrebbe dovuto comprendere atti fino al 1535, era formata nel 1874 da trentatré pezzi, divenuti quaranta nel 1908. Ciò a causa di successivi interventi archivistici, in particolare acquisti che incrementarono la consistenza del fondo.
Delle pergamene ricollocate in altri fondi sono rimaste le camicie e ne è stata data notizia in Inventario di sala D 2.

Informazioni sulla numerazione: Il fondo non è numerato progressivamente; ogni serie presenta una numerazione propria.

Strumenti di ricerca

Diplomi e dispacci sovrani
1982
inventario analitico
Per ogni documento è presente un regesto e l'indicazione di consistenza, qualità del supporto, presenza del sigillo, eventuali sottoscrizioni autografe, presenza di miniature o decorazioni, annotazioni, e, a volte, precedute dalla sigla N.B., notizie storiche o interpretazioni. Sono anche segnalati eventuali spostamenti di atti da cartella a cartella, e le provenienze originarie dei documenti stessi. Diversi documenti sono dotati di trascrizione ottocentesca; alcuni riportano sulle camicie una data - sempre ottocentesca - presumibilmente riferita al momento della collocazione del pezzo nel fondo.
Inventario di sala D 2 (già n. 68)
Autori: Cereghini Bernadette (archivista di Stato)

Documentazione correlata:
- Museo diplomatico  AS MI, Museo diplomatico
- Bolle e brevi  AS MI, Bolle e brevi
- Pergamene per fondi  AS MI, Pergamene per fondi
- Autografi  AS MI, Autografi

Bibliografia:
- AS MI, Squarci d'archivio sforzesco = Archivio di Stato di Milano, "Squarci d'archivio sforzesco", Catalogo della mostra, Milano 1981
- FUMI, L'Archivio di Stato in Milano, 20-21 = FUMI Luigi, "L'Archivio di Stato in Milano al 31 dicembre 1908. Notizie e proposte", in NATALE Alfio Rosario (a cura di), "Archivi e archivisti milanesi", vol. I, Milano 1975, pp. 3 - 66 (già in "Archivio Storico Lombardo", a. XXXIV [1908], pp. 198 - 242)
- OSIO, Documenti diplomatici, vol I, pag. XVIII = OSIO Luigi (a cura di), "Documenti diplomatici tratti dagli archivi milanesi e coordinati per cura di Luigi Osio", Milano 1864 - 1872

Compilatori
prima redazione: Eleonora Saita, archivista 1999/03/01
integrazione successiva: Carmela Santoro, archivista di Stato 2006/2

espandi | riduci