Mario Cattaneo (1950 - 2004)

Fondo

Tipologia: archivio amatoriale

Schede collegate: 607 fotografie

Conservatore: Museo di Fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo (MI)

Produttori del fondo: Cattaneo, Mario (fotografo / post 1950 - ante 2004)

Autori: [persone] Cattaneo, Mario

Consistenza:
Il fondo Ŕ composto da 191.656 unitÓ documentarie, tra negativi su pellicola, diapositive, stampe in bianco e nero e a colori e stampe provini originariamente contenuti in scatole da scarpe all'esterno delle quali erano apposte delle etichette adesive colorate indicanti la tipologia del contenuto (etichetta adesiva blu: prima scelta; etichetta adesiva rossa: seconda scelta; etichetta adesiva verde: terza scelta; etichetta adesiva rosa: materiali personali).
All'interno dei sub-contenitori delle scatole da scarpe spesso si trovano dei bollini a matita colorati: il bollino blu indica i negativi, il bollino rosso i provini.
Fanno parte del fondo:
- Alcuni volumi della sua biblioteca fotografica: 2 volumi monografici: Vicoli, Electa, 1992; La Fera del Sinigaglia, Fondazione Enrico Monti, 1996; Annuario fotografico italiano 19 annate fra il 1964 e il 2000; rivista il "Fotoamatore" maggio 1999 con articolo su Cattaneo; 11 volumi americani Fawecett book 1959; 17 numeri di Photography annual (1957- '67, '70, '76- '77, '79- '81); Popular Photography color annual (1957- ' 59); 7 monografie FIAF; 9 numeri di Skema; 7 riviste Grandi Fotografi Fabbri - Dino Pedriali; 16 numeri di Photography Year Book (1951, '60-'67, '69, '73, '75-'78, '80); Foto Almanach; Creative fotografie; U.S. Camera 1961, '63; Catalogo di The Family man; Photograms 1959; Foto giapponese 1957; Mosca e Pechino di Cartier Bresson; Guardatevi in faccia di Longanesi; Milano negli anni '50 di Monti; Pour que Paris soit di Triolet- Doisneau.
- Una trentina ca. di faldoni contententi materiale documenatario non fotografico di diverso genere (corrispondenze, brochure mostre personali, inviti, appunti, giornali e riviste, fotocopie di vari articoli)

Notizie storico-critiche:
Il Fondo Mario Cattaneo Ŕ costituito quasi interamente dalla produzione fotografica dell'autore e consta di 191.656 unitÓ documentarie tra negativi su pellicola, diapositive, stampe in bianco e nero e a colori e stampe provini, databili dal 1950 circa al 2004. A seguito di una donazione da parte degli eredi avvenuta nel giugno 2006 il fondo Ŕ oggi di proprietÓ della Fondazione Museo di Fotografia Contemporanea. Si tratta di fotografie di reportage e di ritratto, i due temi ai quali Cattaneo si Ŕ dedicato per tutta la vita. Fra i lavori principali, alcuni reportage eseguiti in Italia (La fiera di Sinigaglia, Milano anni Cinquanta e Sessanta fino agli anni Ottanta; Napoli, 1952-1959; Sicilia, 1952-1959; Luna park, Milano 1955-1963; Una domenica all'Idroscalo, Milano 1957-1969; Giovani al juke box, 1958; Caravaggio, 1957-1960; Mondo Beat in Piazza Duomo, Milano 1971; Festival pop, 1972-1976; Balera Osteria, 1955-1965) e alcuni reportage di viaggio (India, Guatemala, Marocco, Yemen, Tunisia, Olanda, Germania), un numero molto importante di ritratti, che in parte sono inclusi nei lavori di reportage, in parte costituiscono un insieme di insistiti studi sulla figura umana in posa, prevalentemente maschile, condotti anche con metodo seriale realizzati in interni, all'interno dell'abitazione dell'autore, o in aperta campagna o al mare.
L'autore conservava le fotografie in maniera molto ordinata, tenendole suddivise in contenitori di vario tipo, dotati di etichette adesive indicanti il contenuto.
Molti segni indicano con chiarezza l'appartenenza di Cattaneo al mondo della fotografia amatoriale: sul retro delle stampe a volte compaiono bollini a matita grigi che indicano la selezione effettuata dall'autore per la partecipazione a concorsi; sulle stampe di formato 30x40 cm compare sempre il timbro personale spesso associato al timbro del Circolo Fotografico Milanese; nella maggior parte dei casi le stampe 30x40 cm sono foto pubblicate su riviste, quali negli anni Sessanta "Popular Photography" e "Ferrania".
Lo stato di conservazione Ŕ in generale buono. Vi sono un certo numero di negativi incollati gli uni agli altri, oppure incollati alla plastica delle bustine in cui sono contenuti. Ai fini della conservazione, si segnala la necessitÓ di rimuovere tutti i negativi dai contenitori in cui sono apposti, al fine di evitare l'insorgenza di fenomeni di deterioramento diffuso. Molti provini presentano lievi incurvamenti dovuti alle modalitÓ di archiviazione

Riferimenti bibliografici
AA. VV., Mario Cattaneo. Autore FIAF dell'anno in Il Fotoamatore, 1999
Cattaneo M., La fera del Sinigaglia. Des Acquarei e cent fotografii de la Fera del Sinigaglia. 1950-1991, Anzola d'Ossola, 1996
Cattaneo M., Mario Cattaneo, Torino, 1999
Cattaneo M., Vicoli. fotografie di Mario Cattaneo, Napoli, 1992