Ricovero di Santa Pelagia penitente, convertite (1640 - 1784 settembre 6)

Sede: Milano

Progetto: Archivio di Stato di Milano: Anagrafe degli archivi (guida on-line)

Fondato nel 1640, era un asilo per ragazze nobili, appartenenti a famiglie decadute e moralmente in pericolo; fu istituito ad opera del "chierico Giacomo Filippo Casola, Giovanni Pietro Calusco, Melchion Chiesa, e Tomaso Zerbo". Inizialmente l'opera pia aveva sede in una casa nella contrada del Lauro, ma nel 1649 fu trasferita in una casa dell'Ospedale Maggiore. Nel 1644 il cardinale Cesare Monti si occup˛ dell'organizzazione morale dell'Ospizio di Santa Pelagia Penitente e cre˛ un regolamento interno. Questo luogo pio fu successivamente arricchito da differenti donazioni, tra le quali il dono Sacchetti del 1656.
Fu soppresso con decreto del 6 settembre 1784 e unito all'Orfanotrofio delle Stelline.

Bibliografia
- BAIO DOSSI, Le Stelline = BAIO DOSSI E., Le Stelline. Storia dell'Orfanotrofio Femminile di Milano, Milano 1994, pp. 23 - 27
- Storia del Pio luogo di S. Pelagia = ARCHIVIO DI STATO DI MILANO, Consiglio degli Orfanotrofi e del Pio Albergo Trivulzio, Fondo Orfanotrofio Femminile S. Pelagia, OF.Pe.3: ANONIMO, Storia del Pio luogo di S. Pelagia fondato nel 1640 dal cardinal Monti, opuscolo a stampa, s.n.t. [forse sec. XVII]

Compilatori
prima redazione: Bernini Daniela, archivista (1999/08/30)
revisione: Regina Marina, archivista (2004)