Terapia d’Arte: un’opera al giorno. 20

Sosteniamo idealmente gli Enti sanitari lombardi con un’Opera al giorno, selezionata tra i beni culturali di loro proprietà catalogati nel SIRBeC di Regione Lombardia. Per scoprire la storia, la cultura, l’arte che accompagna l’eccellenza degli ospedali e della scienza medica in Lombardia

Natura morta con pentole e vasellame, A.S.S.T. di Monza, link alla scheda
Il quadretto proviene dall’eredità Segre, acquisita dall’Ospedale monzese in seguito alla morte della vedova Segre nel 1923.
Secondo l’iscrizione posta sul verso, la tela faceva parte di una serie di quattro pezzi, di cui oggi l’Ospedale conserva soltanto due, le altre due nature morte sono conservate presso la Pinacoteca Civica di Monza.

Il dipinto raffigura una composizione di pentole di rame e terraglie d’uso domestico, raggruppate in un interno di cucina, ai piedi di un focolare in mattoni. La cromia e scura e monocorde, giocata sui toni del bruno e del verde, con qualche accento cobalto e pochi tocchi di bianco puro, che creano gradevoli effetti luministici. E’ interessante notare come in questo quadretto e nel suo gemello ricorrano i medesimi oggetti, sebbene rappresentati in posizioni e prospettive differenti, si noti la compresenza del fiaschetto, del vasetto blu e della grande casseruola di rame.

Natura morta con pentole e vasellame, A.S.S.T. di Monza, link alla scheda

Tag: ,

Pubblicato: 16 luglio 2020 [cm]