Tag: luoghi dell’Ottocento lombardo

Navigli su tela

Gli artisti che qui presentiamo hanno ritratto i navigli tra la metà dell’ 800 e i primi anni del '900. Milano era a quei tempi attraversata da una vera e propria “tangenziale d’acqua” - la Cerchia interna dei Navigli, che collegava i Navigli Grande e Pavese con la Martesana, cosa che consentiva la navigazione, senza soluzione di continuità, dall’Adda al Ticino al Po e, quindi dai grandi laghi prealpini fino al mare Adriatico. Vai all'articolo ›

Tag: , ,

Pubblicato: 16 dicembre 2015 [cm]


Lodi e Ada Negri

Ada Negri, poetessa e scrittrice, nasce a Lodi nel 1870. Visse sempre lontana dalla sua città natale, ma proprio a Lodi è oggi conservata una parte cospicua delle sue carte. Vai all'articolo ›

Tag: , , ,

Pubblicato: 29 giugno 2009 [Saverio Almini]


Milano e Giuseppe Rovani

Pittori e scrittori maledetti popolano l'Ottocento europeo e italiano. Giuseppe Rovani (Milano, 1818-1874) non è tra i letterati più noti, e nemmeno tra quelli dalla vita più disgraziata, anche se ebbe la sua buona familiarità con l'alcool. Vai all'articolo ›

Tag: , , ,

Pubblicato: 20 gennaio 2009 [Saverio Almini]


Bellano e Tomaso Grossi

Bellano, una cittadina sulla sponda orientale del lago di Como, è la patria di un celebre letterato romantico: Tomaso Grossi, vissuto tra il 1791 e il 1853, amico di Alessandro Manzoni. Vai all'articolo ›

Tag: , , , ,

Pubblicato: 12 dicembre 2008 [Saverio Almini]


Brusuglio e Alessandro Manzoni

Dov'è Brusuglio? Tutti i libri che parlano di Alessandro Manzoni citano Brusuglio, ma probabilmente sono pochi coloro, anche tra i milanesi, che ci sono stati. Vai all'articolo ›

Tag: , , , ,

Pubblicato: 21 novembre 2008 [Saverio Almini]


Menu

Archivi

Meta