Fondo Camperio (ca. 1880 - ca. 1945)

Fondo

Tipologia: fondo familiare

Schede collegate: 1.659 fotografie

Conservatore: Biblioteca Civica, Villasanta (MB)

Produttori del fondo:
Famiglia Camperio (collezionista / ca. 1880 - ca. 1945)
Camperio, Manfredo (collezionista / ca. 1860 - ante 1899/12/29)
Camperio, Filippo (collezionista / ca. 1890 - ante 1945/04/21)
Camperio, Fanny (collezionista / ca. 1887/01 - ca. 1887/02)
Camperio Siegfried, Marie (collezionista / ca. 1887 - ante 1930)

Autori
[persone] A. Colliva & A. Faliva / Adolfo Farsari & Co. / Adolphe Braun & C.ie / Agosto, Mario / A. L. / Andrea Vidau e Figlio / Apostoli, N. / Arnoux, Hippolyte / Beato, Antonio / Bejerman, A. K. / Bianchi, Gerardo / Bonfils, Felix / BoucÚ / Braulin / Calzolari, Icilio / Camperio, Filippo / Camperio, Giulio / Camperio, Manfredo / Cauville, Edmond / Cividini, Giovanni / Cocco, G. L. / De Carcer / Farina, Ernesto / Fotografia Calzolari successori Guigoni e Bossi / Fratelli Vianelli / Fratelli Zangaki / Gaisian¨, Hadgi Stavros / Genthe, Arnold / Geroni / Giacomo Brogi - Firenze / Giuntini, I. / Granzella / Gusev, A. S. / Halwas, Adolf / Harris and Ewing / Helios Photographie / Hertel, Friedrich Wilhelm / Jakovlevic, I. / Kamarowsky / Kaneko, A. / Kaydak / Keller, Fedor / Komoriekij, M. D. / Kostrikago, D. S. / Kuhn, Franz / Kusakabe, Kinbei / Macomb, Montgomery Meigs / Maderni, Francesco / Mayer & Pierson / Mazkevich, V. / Mioni, E. / Mishkin, Herman / Moneta, G. / Montabone di Marcozzi e Sormani / Montabone - Firenze / Montabone successore Achille Bertelli / Montabone successore Feder Mossi / Nicotra, Francesco / Ogasa, H. / Ogawa, Kazumasa / Ozup, A. / Pacchioni, Milo / Pasquali, B. / Penco, Francesco / Pluderi, Eraldo / Podsorv, I. / Pozzar, Ruggero / Rossi, Giulio / Schemboche & Baldi - Roma / SÚbah, Pascal / Skoropatzky, Pavel Petrovic / SociÚtÚ Francaise de Photographie Fettel & C.ie / Sommer, Giorgio / Squires Bingham & Co. / Strazza, Antonio / Strommeyer & Heymann / Tamamura, Kozaburo / The Bombay Photographic Company / Wahl, Karl / Wolff, Ellis

Consistenza:
Il fondo fotografico Camperio si compone di circa 2.233 fototipi; tutti i materiali sono conservati in idonei contenitori per la conservazione, collocati in un armadio presso la Biblioteca Civica di Villasanta.
Dei 1843 positivi, circa 1500 sono raccolti in album. Varie le tecniche di stampa rappresentate, con prevalenza di stampe all'albumina e stampe ad annerimento diretto; presenti anche stampe alle gelatine a sviluppo e stampe fotomeccaniche.
I 390 negativi sono su lastra di vetro e pellicola nitrato.

1) 15 album contenenti un totale di 1843 positivi.
2) Circa 200 positivi contenuti in scatole per la conservazione e cornici originali.
3) 390 negativi (34 lastre in vetro; 356 pellicola piana nitrato), in massima parte riferibili a positivi presenti nel fondo fotografico, contenuti in scatole per la conservazione.

Notizie storico-critiche:
Il fondo fotografico Camperio Ŕ parte del Fondo Camperio, un fondo familiare articolato in tre nuclei (biblioteca, archivio e collezione fotografica); esso fu materialmente acquisito dal Comune di Villasanta nel 1975, contestualmente all'acquisto da parte del Comune della villa Camperio e di quanto in essa contenuto. La villa Ŕ oggi sede della Biblioteca Civica.
Il fondo familiare rimase negletto, in precarie condizioni di conservazione, fino al 1996 quando, dopo una serie di spostamenti dovuti agli interventi di ristrutturazione dei locali in cui era depositato, trov˛ definitiva collocazione presso la Biblioteca Civica.

Lo studio dei materiali dell'archivio dei documenti restituisce riferimenti diretti alle fotografie, ed informazioni utili all'individuazione di insiemi di immagini, tematicamente omogenei e riferibili all'attivitÓ di singoli membri della famiglia Camperio. Si pone in evidenza, pertanto, la possibilitÓ di definire relazioni tra le singole schede F con documenti dell'Archivio e bibliografie di riferimento, in modo tale da poter sperimentare la navigazione informatica tra la Base dati S.I.R.Be.C. e Sesamo.

Il fondo fotografico si compone di 2.233 fototipi, tra negativi e positivi.
Le fotografie furono raccolte, lungo un arco cronologico che va dagli anni Ottanta dell'Ottocento agli anni Quaranta del Novecento, da diversi membri della famiglia Camperio. Costoro acquistarono, ricevettero in omaggio, commissionarono e realizzarono personalmente le fotografie nel corso di viaggi privati, missioni scientifiche e di esplorazione, ed incarichi militari. La catalogazione in corso ha sinora consentito l'individuazione di tre principali soggetti responsabili di collezione (Manfredo Camperio e due dei suoi quattro figli: Fanny Camperio e Filippo detto Pippo Camperio), e di svariate serie fotografiche.
Le localitÓ maggiormente rappresentate sono il Vicino e l'Estremo Oriente, la Colonia Eritrea, l'Australia, e il fronte della Guerra Russo-giapponese in Manciuria.
Molte fotografie sono ritratti in studio, solitamente accompagnate da dedica autografa; esse furono donate ai Camperio da monarchi, militari, importanti personalitÓ del mondo politico, scientifico, artistico, che avevano stabilito rapporti di amicizia e reciproca stima con vari membri della famiglia.

Riferimenti bibliografici
Cooperativa archivistica e bibliotecaria (CAeB scarl), Famiglia Camperio. Inventario d'Archivio., Milano, 2004
Fugazza, Mariachiara / Gigli Marchetti, Ada cur., Manfredo Camperio. Tra politica, esplorazioni e commercio, Milano, 2002, pp. 195-198

Percorsi tematici: Il fondo fotografico Camperio