RITRATTO DELLA DUCHESSA EUGENIA LITTA VISCONTI ARESE BOLOGNINI ATTENDOLO

ambito lombardo

RITRATTO DELLA DUCHESSA EUGENIA LITTA VISCONTI ARESE BOLOGNINI ATTENDOLO

Descrizione

Ambito culturale: ambito lombardo

Cronologia: 1920

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su tela; legno intagliato

Misure: 69 x 80

Descrizione: Ritratto ovale della nobildonna, in età matura, di tre quarti, lo sguardo triste, con elegante veste nera e velo sui capelli arricciati, al collo molte collane di perle come gli orecchini di perle a goccia, fondo verdastro.

Notizie storico-critiche: Questo ritratto della bella dama amata da Umberto I pone in risalto la sfarzosa esibizione di gioielli che succede al più pacato gusto romantico e la popolarità delle perle, probabilmente predilette dalla regina Margherita, di cui esistono ritratti con uguale abbigliamento e gioielli. Donna Eugenia Attendolo Bolognini ( 1837 - 1914 ) figlia del conte GianGiacomo e di Eugenia Visconti sposa l'otto agosto 1855 il conte Giulio Litta Visconti Arese, da cui ebbe l'unico figlio Alfonso ( 1870 - 1891 ). Esiste un suo ritratto, in età più giovanile, ma molto simile, in uguale atteggiamento, con la stessa veste nera, velo e perle datato 1877 dipinto da N. Cortes conservato nella Galleria d'Arte Moderna di Milano. In calce al dipinto vi è la sigla di un pittore, probabilmente lombardo: GC

Collocazione

Sant'Angelo Lodigiano (LO), Museo Morando Bolognini

Credits

Compilatore: Zilocchi M. A. (1983)

Ultima modifica scheda: 28/05/2019

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)