L'architettura di villa nell'Ottocento: alcune testimonianze

In questa fascia briantea di fitto abitato si possono ammirare numerose ville di delizia. La felice morfologia collinare ha favorito, nel corso dei secoli, la realizzazione di residenze di campagna, ancora oggi di qualità evidente. In questo breve viaggio si prendono in considerazione solo alcuni degli edifici ottocenteschi, eretti ex novo o modificati con evidenti aggiunte del XIX secolo, volute sia per soddisfare le esigenze dei proprietari sia per adattarle alle nuove istanze architettoniche, in un lasso di tempo che vede la diffusione dello stile neoclassico e del Tudor di derivazione anglosassone.

Arcore, Villa Borromeo dMacherio, Villa Visconti di ModroneMuggiò, Villa Casati Stampa di Soncino (Fototeca ISAL, Foto di R. Bresil)

Testi itinerario: Beatrice Bolandrini